PROGRAMMA QUADRO PER L’INNOVAZIONE E LA COMPETITIVITÀ (CIP)

Area del Programma
Il programma quadro è aperto alla partecipazione dei seguenti paesi:
a) paesi dell'Associazione europea di libero scambio (EFTA) membri dello Spazio economico europeo (SEE)
b) paesi in via di adesione e paesi candidati nei cui confronti si applichi una strategia di preadesione
c) paesi dei Balcani occidentali, conformemente alle disposizioni da definire con detti paesi a seguito della conclusione di accordi quadro relativi alla loro partecipazione a programmi comunitari.

Obiettivo generale del programma
Contribuisce alla competitività e alla capacità innovativa della Comunità in quanto società della conoscenza avanzata, con uno sviluppo sostenibile basato su una crescita economica forte e un’economia sociale di mercato altamente concorrenziale con un elevato livello di tutela e miglioramento della qualità dell’ambiente. Il programma quadro non riguarda le attività di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione.
Esso contribuisce a colmare il divario tra ricerca e innovazione e a promuovere tutte le forme di innovazione.
Il programma quadro persegue quindi i seguenti obiettivi:
a) promuovere la competitività delle imprese, in particolare delle PMI;
b) promuovere tutte le forme di innovazione, compresa l’eco-innovazione;
c) accelerare lo sviluppo di una società dell’informazione sostenibile, competitiva, innovativa e capace d’integrazione;
d) promuovere l’efficienza energetica e fonti energetiche nuove e rinnovabili in tutti i settori, compresi i trasporti.

Priorita’ d’ intervento
Il CIP si articola in tre programmi operativi.
Ognuno di essi ha degli obiettivi ben precisi, destinati a contribuire alla competitività delle imprese ed alla loro capacità innovativa nei settori in cui operano, quali le TIC o l'energia sostenibile:

Budget comunitario
Periodo di attuazione del programma è il 2007-2013, con un budget complessivo di € 3.621 milioni così ripartiti:
a) il 60%, pari a 2.166 milioni, per il programma per l’innovazione e l’imprenditorialità;
b) il 20%, pari a 728 milioni, per la realizzazione del programma di sostegno alla politica in materia di TIC;
c) il 20%, pari a 727 milioni, per la realizzazione del programma Energia intelligente – Europa.

 

News dall'Europa

Sei un aspirante contadino, ami viaggiare e hai buone capacità di adattamento? Puoi fare agricoltura all’estero (e anche in Italia) con il Wwoof : world wide opportunities on organic farm, un movimento nato nel Regno Unito al quale partecipano 40 Paesi.

Leggi tutto...
 

  2015 - ANNO EUROPEO PER LO SVILUPPO

Leggi tutto...
 

MACROREGIONE ADRIATICO IONICA

Leggi tutto...
 

Europa sostenibile sul web