PROGRAMMA DI SOSTEGNO ALLA POLITICA IN MATERIA DI TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT-PSP) 2007-2013

 

Area del Programma
UE 27  -  Norvegia  -  Svizzera - Balcani Occidentali (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro e Serbia) Croazia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia e Turchia.

Obiettivo generale del programma
a) sviluppare lo spazio unico europeo dell'informazione e rafforzare il mercato interno dei prodotti e servizi TIC o basati sulle TIC;
b) stimolare l'innovazione incoraggiando una più ampia adozione delle TIC e un incremento degli investimenti in queste tecnologie;
c) creare una società dell'informazione aperta a tutti, sviluppare servizi più efficienti ed efficaci in settori d'interesse generale e migliorare la qualità della vita.

Beneficiari
Autorità pubbliche regionali e locali, enti pubblici equivalenti.
In particolare:
Agenzie di sviluppo regionale, Università, Centri di ricerca e Istituti di formazione superiore, Parchi Scientifici e Tecnologici, Incubatori d Impresa, Centri per l Innovazione, Organizzazioni di rappresentanza e supporto alle imprese (PMI), Agenzie di protezione dell’ambiente, Protezione civile, Autorità per il Trasporto Pubblico, Enti di protezione del patrimonio culturale e del paesaggio, Enti per il Turismo.

Azioni del programma
1) Sviluppare lo spazio unico europeo dell'informazione
Le azioni saranno volte a:
- garantire un agevole accesso ai servizi basati sulle TIC e creare condizioni per la convergenza di comunicazioni e servizi digitali (inclusi gli aspetti dell'interoperabilità, dell'uso di norme aperte nonché della sicurezza e dell'affidabilità);
- migliorare le condizioni per lo sviluppo dei contenuti digitali, tenendo conto del multilinguismo e della diversità culturale;
- monitorare la società dell'informazione in Europa raccogliendo e analizzando dati sullo sviluppo, la disponibilità e l'uso dei servizi di comunicazione digitale.
2) Stimolare l'innovazione incoraggiando una più ampia adozione delle TIC e maggiori investimenti nelle stesse
Le azioni saranno volte a:
- promuovere l'innovazione di processi, servizi e prodotti mediante le TIC, in particolare nelle PMI e nei servizi pubblici;
- favorire le interazioni e le collaborazioni tra i settori pubblico e privato per accelerare l'innovazione e gli investimenti nelle TIC;
- promuovere e far conoscere meglio le possibilità e i vantaggi che le TIC e le loro applicazioni offrono ai cittadini e alle imprese e incoraggiare la discussione sulle nuove tendenze e i nuovi sviluppi in questa materia.
3) Creare una società dell'informazione aperta a tutti, sviluppare servizi più efficienti ed efficaci in settori d'interesse generale e migliorare la qualità della vita
Le azioni saranno volte a:
- rendere le TIC più accessibili, compresi i contenuti digitali, e diffondere l'alfabetizzazione informatica;
- accrescere la fiducia nelle TIC e migliorare l'assistenza agli utenti, con particolare attenzione alla tutela della vita privata;
- migliorare la qualità, l'efficienza, la disponibilità e l'accessibilità dei servizi elettronici in settori d'interesse generale e stimolare la partecipazione alla vita sociale mediante le TIC, in particolare creando servizi pubblici interoperabili paneuropei o transfrontalieri, sviluppando elementi d'interesse comune e favorendo lo scambio di buone prassi.

Strumenti di attuazione
1. Progetti
Per progetti si intendono: progetti d'attuazione, progetti pilota, progetti di prima applicazione commerciale; promuovono l'innovazione, il trasferimento tecnologico e la diffusione delle nuove tecnologie che sono mature per il lancio sul mercato.
2. Azioni relative alle migliori pratiche
Azioni finalizzate a diffondere le conoscenze e condividere le esperienze all'interno del territorio comunitario; queste azioni sono condotte all'interno di raggruppamenti specializzati collegati mediante reti telematiche.
3. Reti tematiche
Reti che riuniscono diversi soggetti attorno ad un obiettivo determinato in modo da facilitare il coordinamento e il trasferimento di conoscenze. Possono essere collegate alle “Azioni relative alle migliori pratiche”.

Progetti, azioni e reti devono essere volte alla diffusione e all'uso ottimale di soluzioni innovative basate sulle TIC, in particolare con riferimento ai servizi di interesse generale e alle PMI, e devono promuovere il coordinamento e l'attuazione di misure volte a sviluppare la società dell'informazione.
I progetti finanziati dovrebbero trattare dell'innovazione, sia non tecnologica che tecnologica, che ha superato la fase finale della dimostrazione ed è pronta per la prima applicazione commerciale (sperimentazione delle innovazioni per l'applicazione sui mercati), oppure coprire la prima applicazione commerciale di tecnologie esistenti, che devono essere utilizzate in modo nuovo e innovativo: sono ESCLUSE le attività di ricerca e sviluppo tecnologico.

Modalità e procedura
Per l'attuazione del programma la Commissione adotta un piano annuale di lavoro che espone dettagliatamente gli obiettivi, le misure necessarie a realizzarli, le priorità, i criteri di valutazione, i calendari operativi, le norme sulla partecipazione e i criteri di selezione e valutazione.
Le risorse del programma potranno essere utilizzate anche per le seguenti attività:
– analisi, elaborazione e coordinamento delle politiche con i paesi partecipanti (attraverso ad esempio studi, raccolte dati, indagini, riunioni campagne di sensibilizzazione, analisi comparative);
– promozione, comunicazione e divulgazione delle attività e scambio di informazioni (attraverso ad esempio campagne di promozione, scambi di informazioni, workshop, conferenze, seminari, ecc);
– progetti di interesse comune per la diffusione di prodotti o servizi.

Budget comunitario
Il programma beneficia indicativamente di 728 milioni di euro, quindi del 20% dello stanziamento destinato complessivamente al CIP.

Strutture di gestione
Commissione europea – DG Imprese e Industria e DG Società dell'informazione e mezzi di comunicazione

Sito ufficiale del Programma
http://ec.europa.eu/information_society/activities/ict_psp/index_en.htm